lunedì 9 luglio 2012

Kodak Tmax 100

Dopo secoli, finalmente ho qualche foto da mostrarvi. Non sono niente di particolare o di studiato, ma ho testato il mio secondo rullino in bianco e nero e mi sembrava carino mostrarvi i risultati.
Si tratta di un Kodak Tmax 100 scaduto(purtroppo non mi sono segnata l'anno di scadenza ed essendo reduce da un trasloco lo scatolino è andato, quindi niente da fare).
Un paio di settimane fa mi sono trovata con alcune mie amiche a fare foto al Parco degli acquedotti, come al solito. Tra queste c'era anche Laura, una ragazza pugliese che, oltre a essere bravissima con la fotografia, si è dimostrata anche tanto paziente e disponibile(e fotogenica!). Era da un po' che avevo voglia di scattare qualcosa in bianco e nero e, quando mi sono trovata lei davanti, con la pelle bianchissima e i capelli e i vestiti scuri, ho pensato al rullino che avevo in borsa e appena ho finito quello a colori che avevo su ho deciso di tentare.
Devo dire che i risultati mi hanno abbastanza soddisfatta. Come ho già detto, le foto non sono nè originali nè chissà che, però la resa di questo rullino non mi dispiace affatto. La grana è pressocchè assente, i contrasti sono alti quanto basta da rendere le foto non piatte, ma senza essere eccessivi, e in generale è un bianco e nero abbastanza soft, cosa che non posso che apprezzare.
Come al solito, ho usato la mia Canon At-1 con obiettivo Helios 44-2.
Vi lascio alle foto. Ovviamente se avete qualche domanda sono a disposizione!
Alla prossima :)
Photobucket
Photobucket Photobucket Photobucket Photobucket Photobucket Photobucket Photobucket

10 commenti:

  1. La 5, 6, 7 e 8 (vabe' tutte) sono le mie preferite. anche la quarta e' carina, con lei in mezzo a tutto quel prato ma mi convince poco la sua espressione. Fermo restando che come hai detto mi sembra anche una buona modella oltre che brava nella fotografia:)
    Mi piace molto come bianco e nero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora resta solo da capire quanto i risultati siano diversi da uno non scaduto, ma spero poco perchè mi è piaciuto molto questo bn :D

      Elimina
    2. Infatti, i neri sono davvero belli!

      Elimina
  2. Della serie quella che hai postato su flickr trovo che sia la più interessante, più originale! Ma mi piacciono anche la 6 e l'ultima e amo il bokeh a vortice °-°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bokeh a vortice è l'unico motivo per cui continuo a usare l'Helios ♥ Che purtroppo poi come nitidezza non è eccezionale, infatti sto iniziando a chiudere un po' i diaframmi per ovviare alla cosa.
      Comunque, sono felice ti piacciano :)

      Elimina
  3. No, bè, wow.

    Solo quello. Perchè il resto mi resta in gola, tra lo stupore e l'ammirazione e...

    RispondiElimina
  4. Intanto vi ringrazio perche' pur non conoscendovi continuo a vedere delle belle foto molto molto interessanti . Insomma per me e' come andare spesso ad una mostra fotografica , comodamente seduto e senza spendere nulla . Grazie .
    Per quanto riguarda le foto mi piacciono molto la 5 e la 6 , veramente una bella atmosfera .
    Ciaooo
    Massimo

    RispondiElimina
  5. La T-Max 100 ha una grana finissima, quasi inesistente, è esattamente come dici tu. Io la scoprii quasi per caso e, adesso, la uso soprattutto per fotografare le persone. Quelle che trovi qui (http://www.flickr.com/photos/sergio_the_blackcat/sets/72157630585938686/with/7574659812/) le ho scattate durante il Gay Pride dello scorso giugno a Rome. Molto dipende dalla luce, bisogna dire. Ad ogni modo il tuo rullino non si è rovinato molto, a meno che la tua non sia una scelta voluta ha perso un po' di contrasto nei mezzitoni. Ho usato una lente Canon 28-80mm, camera Canon EOS 600 analogica.

    Ciao Sergio

    RispondiElimina
  6. Io ho una domanda...."Ma come fai??!!" *____*
    le adoro dalla prima all'ultima!! non puoi assolutamente dire che non sono niente di che!!
    bianco e nero perfetto e Laura....è proprio bellissima!!

    brave <3

    RispondiElimina